Muhammad Kurd 'Alî


L’eminente storico Muhammad Kurd ‘Alī (1876-1953) viene così ricordato: “d’origine irachena, di etnia curda, arabo per crescita e cultura, damasceno per nascita e residenza, islamī per modo di pensare e per convinzione, di tendenza salafī” (Pellitteri 2004, p. 189). Egli fu il fondatore e primo presidente dell’Accademia scientifica araba (Damasco 1920), – la prima accademia per la modernizzazione della lingua araba – ministro della cultura nel governo arabo di Faysal ibn al-Husayn, curatore di una antologia “classica”. Si dedica giovanissimo al giornalismo e per sfuggire alla repressione culturale ottomana si rifugia in Egitto, più volte torna in Siria per poi andare in esilio. Soggiorna anche in Italia dove ha contatti con i più illustri orientalisti dell’epoca (Camera d’Afflitto 1998, p. 172). 




Commentaires

Posts les plus consultés de ce blog

Manuel de Soureth ou comment apprendre la langue des anges

Le syriaque, langue d'Abraham, des soufis et des Anges

L'alimentation kurde comparée à celles des autres communautés du Kurdistan : Arméniens, Assyro-Chaldéens et Juifs